DOP, IGP, STG… Forse nessuno di noi ha ben presente cosa siano nello specifico queste sigle, ma una cosa è certa: la loro presenza sull’etichetta di un prodotto ci dà fiducia e ci induce a comprarlo. Questo perché non si tratta di semplici acronimi, ma di carte d’identità dei prodotti alimentari d’eccezione, che ne assicurano la qualità.

Si tratta di sigle che attestano il riconoscimento di qualità che l’unione europea assegna ai prodotti alimentari secondo norme rigorose e variegate.
La Commissione Europea ha stilato un registro in cui elenca tutti i prodotti che hanno ottenuto il riconoscimento e che quindi si impegna a proteggere e tutelare. Ma a cosa serve davvero questo riconoscimento?

A tutelare sia il produttore che il consumatore, naturalmente a vantaggio del mercato comunitario.

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca